sfondo
fondoarticolo

LA SCUOLA IN ROMANIA

La testimonianza di due studenti rumeni

Radu Alexandru Munteanu, Petrica Roman • dicembre 2008

In Romania, di solito, la scuola dell’obbligo inizia quando i bambini compiono i 6 anni d’etÓ. La loro ammissione alle scuole elementari dipende dalle conoscenze apprese e dalle abilitÓ maturate, che vengono valutate in base ai risultati ottenuti negli anni prescolastici. La scuola in Romania prevede di frequentare l’istituzione scolastica d’obbligo per almeno 10 anni. Questo ordinamento Ŕ schematizzato per ogni fascia d’etÓ; i bambini, al di sotto dei 36 mesi frequentano l’asilo nido, una formazione di 3 anni; trascorsi questi anni vengono inseriti nell’ambito delle scuole materne per una durata di 3 o 4 anni; superato anche questo percorso facoltativo, proseguono con i 4 anni di scuola elementare entrando cosi nell’ambito dell’obbligo scolastico; conseguono poi un ciclo di studi di 4 anni alla scuola media e se superato l’esame finale potranno proseguire con i successivi 4 anni di scuola superiore o 3 anni di scuola professionale.

scuolaromania

A 19 anni un ragazzo pu˛ decidere di frequentare l’universitÓ, che dura da un minimo di 3 ad un massimo 6 anni, a seconda del corso di laurea svolto, ad esempio la facoltÓ di medicina prevede 6 anni di corso universitario. La scala di valutazione in Romania Ŕ da 1 a 10, l’anno scolastico viene superato solamente quando la media di tutte le materie supera il 5 e se l’allievo ha in condotta un voto inferiore al 6 viene bocciato.

L’allievo Ŕ obbligato ad andare a scuola e ogni assenza deve essere giustificata inoltre le lezioni si svolgono durante la settimana dal lunedi al venerdi per tutti i livelli scolastici, l’unica differenza sta nelle ore giornaliere. Alla fine della IV░ elementare e media si eseguono 3 esami, uno di lingua rumena, uno di matematica, ed uno a scelta tra storia e geografia e i voti assegnati in questi ultimi 3 esami fanno media con i giudizi che si sono ottenuti durante tutti i 4 anni scolastici di medie; i risultati della media serviranno per l’ammissione al liceo, cui sono ammessi solo gli allievi con i voti superiori a quelli richiesti dal ministero per quel dato liceo. Per ottenere il diploma di maturitÓ l’allievo deve superare con esito positivo 9 esami: di lingua rumena, matematica, storia o geografia e lingue straniere in forma scritta e orale ed infine una prova di educazione fisica.

I problemi dei ragazzi rumeni, quando si trasferiscono dalla scuola rumena a quella italiana, consistno nell’apprendere la lingua italiana e nel riconoscimento della licenza media, che seppur ottenuta in Romania, in Italia non assume alcun valore.

articoli correlati:

La scuola oggi in Italia

HAVING YOUR SAY

magazine interculturale